Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
compo image

COME FAR RIFIORIRE UNO SPLENDIDO FIORE NATALIZIO

Una seconda vita per l'amaryllis

Il fiore dell’amaryllis è davvero spettacolare; è una bulbosa dalle lunghe foglie a nastro. Dal bulbo si possono far sbocciare fiori enormi, larghi anche 15 cm, semplici o doppi, in vari colori, anche con petali striati. Ogni fusto porta tre o più fiori, che sbocciano in successione prolungando la bellezza della pianta. Viene coltivato per la vendita a fine autunno e Natale: i suoi enormi fiori sono una splendida presenza naturale nella decorazione festiva della casa. Ma a fine periodo di fioritura, come va trattato per ottenere una seconda splendida apparizione dei suoi fiori? Troverai qui tutte le indicazioni utili.

compo image

Un trucco commerciale

Perché a volte i bulbi di amaryllis sono ricoperti di cera?

Ecco un’invenzione commerciale che ha ampliato il mercato consentendo maggiori vendite di bulbi di amaryllis con il fiore in formazione: coprire il bulbo con cera. In questo modo la “cipolla” non sporca, protetta dalla copertura di cera, non ha bisogno di terriccio o vasi e per di più è disponibile in innumerevoli colori che ne fanno un oggetto regalo ideale anche per i meno esperti, che non hanno bisogno del pollice verde. La “cipolla” dovrebbe essere collocata in un luogo luminoso, ma può cavarsela senza alcuna cura perché il rivestimento in cera protegge la cipolla dall'essiccamento. In questo modo, la pianta può rifornirsi in modo completamente indipendente, direttamente dalla cipolla che è il suo organo di accumulo, senza bisogno di radici o acqua aggiuntiva. Va detto che è una pratica sbagliata, è una mossa commerciale per farli fiorire senza terra. Non è certamente il modo più naturale di coltivare e i danni che questa copertura può causare alla cipolla possono essere seri, tali da comprometterne la vita futura. Perciò, se compri un amaryllis per te o per un regalo, scegline uno “normale”, con il bulbo libero e privo di cera, in un vasetto con acqua o terriccio. Ma se te ne hanno regalato uno con la copertura di cera, ecco come trattarlo.

compo image

PROLUNGARE IL PERIODO DI FIORITURA

Mantenimento dell'amarillys

Per assicurarti che gli amaryllis fioriscano a lungo dovresti scegliere una posizione fresca ma non fredda. Le temperature comprese tra 18 e 21 °C sono ideali, ed è importante che non ci siano fonti di calore nelle immediate vicinanze, ma neppure il rischio di correnti d’aria fredda, per esempio porte o finestre che vengono spesso aperte. Poiché gli amaryllis si orientano sempre verso la luce, è anche consigliabile girare regolarmente la pianta: ciò consente allo stelo di crescere in modo stabile e dritto.

Non è così difficile far rifiorire un bulbo di amaryllis più e più volte per molti anni. Tuttavia, questo è più difficile se le cipolle sono ricoperte di cera. Salvare un amaryllis che è stato acquistato con questo particolare trattamento non è così facile, ma è possibile.

ECCO COME SALVARE LA TUA PIANTA E FARLA RIFIORIRE

COSA FARE PER RIMETTERE IN VITA IL TUO AMARYLLIS

  1. Non appena ha terminato la fioritura, devi assicurarti che il bulbo possa formare nuovamente radici: questo è l'unico modo perché la pianta possa avere una seconda vita. Per fare questo, è necessario raschiare via con pazienza e attenzione tutta la cera dal bulbo. Se non ci sono radici, le possibilità di una riattivazione sono scarse. Se invece trovi ancora delle piccole radici, rimuovi accuratamente le aderenze di cera e prosegui con i passaggi seguenti.
  2. Assicurati di lasciare lo stelo appassito sulla pianta, poiché il bulbo ha bisogno di tempo per riassorbire i fattori nutritivi contenuti nelle varie parti della pianta e svolgere i suoi ritmi metabolici attraverso il fogliame. Solo quando il fiore e lo stelo sono del tutto appassiti e ormai secchi potrai separarli dal bulbo.
  3. Colloca il bulbo ben ripulito, conservando con cura le piccole radici, in un vaso con terriccio molto drenante. L’amaryllis vive bene in vasi piuttosto piccoli: per bulbi di circa 30 cm di circonferenza è sufficiente un vaso da 18 cm di diametro. Gli amaryllis provengono dalle regioni aride del Sud Africa e possono marcire rapidamente se il substrato è troppo umido e troppo ricco di humus. È meglio mescolare un po' di sabbia al terriccio prima di piantare, e utilizzare un sistema di drenaggio (uno strato di biglie di argilla espansa o ghiaia sul fondo del vaso) per garantire che l'acqua in eccesso possa defluire rapidamente. Il vaso va posizionato in un luogo luminoso. Dovrai mantenere la terra appena leggermente umida e sperare che si formino nuove radici nel giro di alcune settimane.
  4. Poiché l’amaryllis deve reintegrare il suo equilibrio nutritivo dopo il faticoso periodo di fioritura, utilizza un fertilizzante liquido per piante da fiore circa ogni due settimane da marzo a maggio. In estate deve stare al riparo dal sole; non ama il caldo eccessivo.
  5. A fine agosto inizia un periodo di riposo, fondamentale per la fioritura del prossimo inverno, altrimenti l'amarillide forma solo fogliame, ma non fiori. Smettere di annaffiare e concimare e posiziona il vaso in un luogo con temperature comprese tra 10 e 18 °C. Se nel frattempo la cipolla ha nuovamente formato qualche foglia verde, lascia che appassisca, non è un problema.
  6. Dopo 6-8 settimane, la cipolla va rinvasata in un terriccio nuovo e ricco di sostanze nutritive e lasciata riposare alla luce e in clima più caldo, ma comunque non superiore ai 20 °C. Con un po' di fortuna fiorirà di nuovo e ti darò una grande soddisfazione!

Condividi

compo image

Grandi premi ti aspettano!

Acquista un sacco di terriccio e vinci.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su