Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
compo image

COME SALVARE IL TUO BENJAMINA

Il ficus perde le foglie: che fare?

Il Ficus benjamina, a volte chiamato semplicemente “beniamino”, è una delle piante preferite ed è fra le più diffuse nelle case, anche se si tratta in effetti di una specie tropicale molto sensibile: non appena c'è carenza di luce, la temperatura non è stabile o la pianta deve sopportare un cambiamento di posizione, l’esemplare manifesta il suo disagio: le sue foglie diventano giallastre o cadono anche da verdi. Questo disagio in effetti è manifestato, in condizioni ambientali imperfette, anche da Ficus microcarpa (Ficus ginseng), spesso proposto come una specie di piccolo bonsai (anche se in realtà non si tratta di un vero bonsai ma solo di un esemplare piccolo, con crescita lenta). Il ficus robusta, invece, riconoscibile dalle grandi foglie ovali e lucide, è un po’ meno sensibile. In questo articolo andremo a fondo delle cause della caduta delle foglie e vi mostreremo come salvare il ficus.

Possibili cause per cui il ficus perde le foglie

Se il tuo ficus perde le foglie, questo non deve necessariamente essere motivo di preoccupazione. Come con altri alberi, il cambio del fogliame avviene in autunno o in inverno, ed è e un fenomeno naturale; l’esemplare perde le foglie più vecchie e forma nuove foglie giovani. Quindi, finché le foglie ricrescono e non cadono grandi quantità di foglie contemporaneamente, va tutto bene. Devi solo aspettare e mantenere la pianta in condizioni ottimali di luce, temperatura e umidità, affinché possa superare indenne questa fase delicata e riavviarsi, a primavera, verso una nuova fase di sviluppo.

La situazione è diversa se il ficus perde improvvisamente molte foglie, se sulla pianta non compaiono nuove foglie, oppure se si notano anomalie come macchie e cambiamenti di colore sulle foglie. Il segnale di allarme è presente e chiaro anche se la pianta lascia cadere a terra le sue foglie giovani.

 

 

Ficus ginseng: osserva le sue foglie!

Un ficus “bonsai” (Ficus ginseng) ha un normale ciclo di rinnovamento ma se ti sembra che sia perdendo tutte le sue foglie e non ne faccia di nuove segui le stesse regole suggerite qui di seguito per il “beniamino”.

 

Di norma, errori di posizione e alcune carenze di attenzioni sono alla base della perdita di foglie dei ficus. Questi cinque fattori sono particolarmente importanti:

 

1. Cambio di posizione e di ambiente

Sia il Ficus benjamina che il Ficus ginseng sono piante che non amano i cambiamenti. Spostare la pianta da una stanza all’altra, e soprattutto portare l’esemplare in casa dopo molti mesi trascorsi in balcone o in giardini all’ombra, con tanta umidità ambientale e tanta luce: ecco le cause principali della perdita di foglie.

Anche la vita in una stanza in cui spesso cambia la temperatura, o ci sono correnti d’aria fredda dovute a porte e finestre spesso aperte in inverno, è una causa di disagio. Altrettanto dannose sono le condizioni di illuminazione sfavorevoli. Se le condizioni del posto scelto sono corrette anche nella nuova posizione scelta, il ficus spesso si acclimata di nuovo dopo alcune settimane e il fogliame si riprende gradualmente.

 

Suggerimento: mantieni al meglio l’energia della pianta nella stagione autunno-inverno con somministrazioni ogni tre settimane di COMPO Suprême, Concime liquido universale ricco di nutrienti e microelementi, consigliato per una rapida rigenerazione delle piante.

compo image
compo image
Concimi & Cura delle piante

COMPO Suprême

Nutrire e rigenerale la vegetazione COMPO SUPRÊME Concime minerale dalla formula innovativa Arricchito con Calcio, Magnesio e altri microelementi, aiuta a ridurre significativamente la caduta delle foglie nel ficus.

Vai al prodotto

2. Problemi di temperatura ambientale

Il ficus ama una temperatura costante. Se fa troppo caldo o troppo freddo, reagisce perdendo foglie. In questo caso, le foglie di solito prima si macchiano e poi cadono. La temperatura ottimale in estate è di circa 22-28 gradi, ma tollera anche temperature più alte se è in ombra umida e in posizione arieggiata; in inverno la temperatura ideale è di circa 18 gradi. Anche la temperatura intorno alle radici deve essere quella giusta affinché il tuo ficus si senta a suo agio. Se il vaso si trova sul davanzale in marmo della finestra, ad esempio, il freddo penetrerà rapidamente nella terra dal basso e la zolla si raffredderà. Lo stesso vale se il vaso si trova su un pavimento piastrellato o in pietra. Un’assicella di legno o una lastrina di polistirolo posizionata sotto il vaso sarà utile per proteggere la zolla di radici del tuo ficus. Bene anche un sottovaso nel quale posizionare uno strato di biglie d’argilla immerse in un velo d’acqua. Questo accorgimento è utile per il discorso della protezione delle radici dal freddo, ma anche per il tema relativo alla giusta umidità che è altrettanto fondamentale. Il livello di umidità non dovrebbe mai essere troppo basso per evitare la perdita di foglie. 

Soprattutto in inverno, quando l'aria diventa secca a causa del riscaldamento domestico, conviene vaporizzare acqua sulle foglie per bilanciare la carenza di umidità. A questo scopo usa acqua non fredda e povera di calcare. Utile anche COMPO Idratante fogliare per Orchidee, che va bene per una reidratazione “di emergenza” di un ficus che dà segni di sofferenza a causa dell’aria domestica troppo asciutta.

 

Le correnti d'aria hanno un effetto negativo ed essere una delle principali cause di sofferenza della pianta. Assicurati che la pianta non sia esposta a correnti d'aria o troppo vicina a porte o finestre che vengono aperte frequentemente. Purtroppo il ficus non tollera bene le correnti d'aria causate in estate dall’aria condizionata e da ventilatori e, in inverno, il soffio caldo dovuto al riscaldamento. Quindi non posizionare la pianta vicina a fonti di calore, e aver cura che non ci siano ventilatori o climatizzatori il cui flusso d’aria sia orientato proprio verso il povero ficus!

 

 

 

compo image

3. Condizioni di illuminazione sfavorevoli

Al ficus (tutti) piace un ambiente luminoso, senza luce solare diretta. È quindi possibile, soprattutto in inverno, che la stanza che hai scelto non abbia abbastanza luce, a causa del tempo grigio e delle giornate corte. In risposta alla mancanza di luce, la pianta perde le foglie. Trova una posizione più luminosa o usa una speciale lampada per piante nei mesi invernali in modo che l’esemplare riceva abbastanza luce. 

4. Caduta delle foglie a causa della siccità o del ristagno idrico nel vaso

Innaffiare il ficus richiede attenzione a un corretto equilibrio, perché sia ​​troppa che poca acqua causano rapidamente problemi.

 

Se innaffi troppo poco, il ficus perde le foglie per adattarsi alla mancanza di acqua: con meno foglie, è necessaria meno acqua per la sopravvivenza. Soprattutto in estate è probabile questa sia una possibile causa di perdita di foglie. Quindi tieni d'occhio l'umidità nel terreno e evita che il substrato si secchi. Se l’esemplare ha la terra completamente secca, rimedia subito mettendo il vaso in un secchio con acqua a temperatura ambiente per una speciale azione di reidratazione radicale: lascialo in acqua alcuni minuti poi estrai il vaso e lascialo scolare bene, per esempio lasciandolo in un lavandino posato su due assicelle in modo che dal foro sul fondo possa uscire tutta l’acqua in eccesso, altrimenti rischi di andare incontro al problema opposto: ristagno idrico nel pane di terra e radici.

 

Il ristagno, purtroppo, è dannoso tanto quanto la siccità; può anche far marcire e morire le radici. Di conseguenza, le foglie non sono più adeguatamente fornite di nutrimento e cadono. Questo problema si riscontra soprattutto nel periodo invernale quando la pianta ha un ridotto fabbisogno idrico. Se noti ristagni d'acqua sul tuo ficus, la migliore contromisura è rinvasare subito la pianta utilizzando COMPO SANA® Terriccio per Piante Verdi e avendo cura di stendere, sul fondo del vaso, uno strato di COMPO Biglie di argilla espansa che aiuta a drenare; poi annaffia moderatamente secondo necessità, solo quando il terriccio si è asciugato quasi del tutto (tasta il terriccio sopra e appena sotto la superficie per capire il livello di secchezza). Questa misura, se applicata regolarmente, è generalmente sufficiente per prevenire la caduta delle foglie per cause legate al livello di umidità del terreno.

5. Parassiti sul fogliame

Soprattutto in inverno, può succedere che il tuo ficus non solo perda le foglie, ma che esse siano anche notevolmente appiccicose. In questo caso, c'è un'alta probabilità che la caduta delle foglie sia correlata alla presenza parassiti, più precisamente cocciniglie, che secernono una "melata" appiccicosa sulla pianta. Anche acari (ragnetto rosso) e tripidi possono essere tra gli ospiti indesiderati. Pertanto, controlla regolarmente il tuo ficus osservando con attenzione le foglie sopra e sotto, una volta alla settimana. Se hai scoperto ospiti indesiderati o sospetti un'infestazione, è meglio isolare immediatamente il l’esemplare in modo che i parassiti non si spostino su altre piante d'appartamento. Fare una doccia al tuo Ficus benjamina con il getto dolce e acqua non gelida (appena appena tiepida) è utile come misura di primo soccorso quando c'è poca attività dei parassiti. Per fare questo, proteggi la zolla con un foglio di plastica per evitare che si bagni troppo il terriccio. In presenza di un’infestazione seria occorre un preparato specifico come COMPO Fazilo Pronto Uso PFnPO, Insetticida-acaricida con principi attivi di origine naturale.

 

Piantare e prendersi cura del ficus

Puoi trovare altri suggerimenti su come prenderti cura adeguatamente del tuo ficus nel nostro ritratto della pianta.

Vai alla scheda

Conclusione: ecco perché il tuo ficus perde così tante foglie

Osservi la tua pianta e vedi un disagio? In parte è un fatto normale che accade proprio nell’ambito del ciclo vegetativo naturale, ma se ci sono altre cause ora sai come rimediare. In sintesi:  

 

• Il ficus sta perdendo foglie verdi

Il fenomeno della caduta di foglie ancora verdi è spesso è dovuto a un brusco cambiamento di posizione o a fattori esterni come le correnti d'aria fredda o calda. Se trovi una posizione migliore, dovrai comunque attendere qualche settimana perché la perdita delle foglie si fermi e nascano nuovi germogli.

 

• Il ficus sta perdendo foglie gialle

Se le foglie prima ingialliscono e poi cadono, controlla il ritmo di irrigazione, le condizioni di illuminazione e la temperatura. Si raccomanda anche il controllo dei parassiti sul fogliame, soprattutto in inverno.

 

 

 

Condividi

compo image

Grandi premi ti aspettano!

Acquista un sacco di terriccio e vinci.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su