Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Girasole

compo image
compo image
compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
abbondante
Luce:
Sole
Cura:
media

Periodo di fioritura

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuola
Altezza di crescita:
1-3 metri
Colore dei fiori:
Giallo

Piantare correttamente

Piantare girasoli

Esposizione

Visto il nome, come potrebbe essere diversamente: il girasole ama un’esposizione in pieno sole nei vostri giardini. Pur in piena luce e in pieno sole, il luogo dovrebbe però essere riparato dal vento perché forti raffiche potrebbero costituire un pericolo per i lunghi ed esili steli di questa pianta. Vi rimane dello spazio accanto ad una recinzione o a un muro della casa? È il posto ideale per il girasole! Anche se li piantate in gruppo o tra piante perenni, i lunghi steli ricevono sufficiente protezione dalle raffiche di vento.

Piantagione

Il girasole non ama particolarmente le temperature fredde, pertanto non dovreste porre questa pianta in giardino prima di fine maggio. Tuttavia, con una coltivazione in un davanzale caldo e luminoso, si potrà esporla già ad aprile. Un vantaggio fondamentale: in un luogo protetto, il girasole potrà sviluppare le caratteristiche setole lungo il gambo – facendo così passare l’appetito alle lumache.

Per la coltura, piantate tranquillamente 3-5 semi nel recipiente predisposto per la nascita dei girasoli, perché in genere non tutti i semi arrivano a germogliare. Coprite poi i semi con un paio di centimetri di terra e mantenete umido per le seguenti settimane. Non appena le piante avranno sviluppato le prime foglioline, il vaso diventerà troppo stretto. Rimuovete pertanto i germogli più piccoli da ogni contenitore. Se il tempo mite tarda ad arrivare nelle settimane successive, potrà essere necessario rinvasare i girasoli rimasti in vasi più grandi. Dopo le ultime gelate della stagione, il periodo dei cosiddetti “Santi di Ghiaccio”, si potranno portare le piante all’aperto.

Mantenere correttamente

La cura del girasole

Irrigazione

Affinché i vostri girasoli possano crescere vigorosi, anche dopo la coltivazione avranno bisogno di un bel po’ d’acqua. A questo proposito: più alta è la pianta, maggiore sarà il suo fabbisogno d’acqua. Nei caldi mesi estivi, potrà essere necessario annaffiare quotidianamente.

Concimazione

Le sostanze nutritive sono altrettanto importanti per la crescita del girasole, perché la pianta necessita di essere ben nutrita. Nel periodo di crescita, la pianta trarrà senz’altro del beneficio se le somministrerete un concime ricco di azoto una volta a settimana.

Il nostro consiglio

Dopo la fioritura, lasciate pure il girasole in giardino. I suoi semi, una volta secchi, sono particolarmente ricchi di grassi e proteine e costituiscono una gradita fonte di nutrimento per gli uccelli.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio due esclusivi ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO