Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Garofano

compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
piccolo
Luce:
Sole
Cura:
minima

Periodo di fioritura

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuole, bordure, terrazza, balcone
Altezza di crescita:
50-60 cm
Colore dei fiori:
Rosa, rosso, viola, bianco

Piantare correttamente

Piantare il dianthus

Esposizione:

Il dianthus (Dianthus barbatus) appartiene alla famiglia delle Caryophyllaceae ed è originario dell’Asia orientale e dell’Europa dell’est. Per una piena e lussureggiante fioritura, il dianthus richiede un’esposizione in pieno sole. Già in penombra, fioritura e crescita risentono in modo significativo per non essere nella posizione ideale. Inoltre, questa pianta perenne gradisce un terreno particolarmente drenante e ricco di humus. Sarà quindi importante arricchire il terreno locale in modo adeguato qualche settimana prima della piantagione. Per questo sono particolarmente adatti, ad esempio, lo stallatico in pellet o il compost per giardinaggio.

Piantagione:

Il dianthus in pianta è raramente reperibile in commercio. Qualora riusciste ad acquistarne un esemplare, si consiglia di piantarlo in ottobre, in modo che possa sviluppare tutto il prodigio della fioritura la primavera successiva. Questo vale anche per le piante coltivate in serra o sul davanzale.

I semi sono reperibili presso qualsiasi rivenditore specializzato. A giugno è già abbastanza caldo e potete piantare i semi - in solchi profondi circa un centimetro - direttamente nell’aiuola in giardino. Sia all’interno della fila che in caso di piantagione in gruppo, è necessario mantenere una distanza di impianto di circa 20 cm. Ricoprite i semi con poca terra e annaffiate regolarmente, fino allo spuntare delle piantine. Il dianthus appartiene alla specie delle piante perenni che fiorisce ogni due anni, pertanto dovremo attendere il secondo anno per godere della sua fioritura.

Propagazione:

Per la propagazione negli anni successivi verranno utilizzati i piccoli semi che potranno essere raccolti dai fiori sfioriti nelle giornate secche. Dopo la prima fioritura a maggio o giugno, potremo anche lasciare che avvenga una coltura spontanea evitando di recidere subito i fiori secchi. Viceversa, si consiglia di recidere i fiori prima che sfioriscano se questa pianta perenne sta gradualmente aumentando a dismisura.

Il nostro CONSIGLIO

Disponendo di un posticino soleggiato, è possibile coltivare il dianthus anche in vaso sulla propria terrazza o balcone. Per un verde carico e una fioritura mozzafiato serve un terriccio speciale per piante da fiori.

Mantenere correttamente

La cura del dianthus

Irrigazione:

Soprattutto nella fase di germinazione, è indispensabile un’irrigazione regolare delle piantine. Le piante adulte di dianthus saranno senz’altro di poche pretese e robuste, ma non le si dovrebbe abbandonare a loro stesse nelle torride giornate estive.
È necessario, tuttavia, evitare la formazione di acqua stagnante! Soprattutto nei mesi invernali, è necessario garantire un buon drenaggio del terreno, altrimenti il dianthus potrebbe morire.

Concimazione:

Nonostante sia una pianta che non necessita di particolari attenzioni, il dianthus gradisce la somministrazione regolare di fertilizzante. Soprattutto durante il periodo di fioritura, conviene sostenere il dianthus con un concime. In caso di piantagione in vaso, si consiglia un concime liquido. Nelle aiuole, risulta particolarmente pratico l’uso di concime a lenta cessione. In questo caso, consigliamo un concime a lenta cessione a lunga durata per piante perenni, che con un’unica applicazione fornisce nutrimenti alle piante per l’intera stagione. L’apporto di sostanze nutritive è importante per stimolare una crescita sana e una fioritura rigogliosa.

Potatura

Se, dopo la prima fioritura, tutti i gambi vengono recisi fino a qualche centimetro dal terreno, si svilupperà successivamente una seconda generazione. In questo modo, potremo allungare il periodo di fioritura del dianthus in modo semplice. Dopo la sfioritura finale, le piante possono essere sradicate e compostate. Se l’anno precedente avevamo consentito una coltura spontanea, dovremmo fare attenzione che le piantine in fase di germinazione non vengano danneggiate.

compo image
Quotemark

La propagazione dei colori

Chi, dopo lo sfiorire dei fiori, raccoglierà i piccoli semi della specie originariamente monocolore dai fiori essiccati e riseminerà quei semi ogni anno, otterrà una mescolanza colorata di dianthus.

Rene Wadas, il medico delle piante

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio due esclusivi ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO