Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
  1. COMPO
  2. COMPOmagazine
  3. Tutto su parassiti e malattie
  4. Malattie e infestanti del prato
  5. Carruga degli orti: caratteristiche e rimedi per combatterla

Scheda informativa

Carruga degli orti

compo image
compo image

Caratteristiche

Pianta ospite:
Prati ornamentali e resistenti alle sollecitazioni
Sintomi:
L'erba del prato risulta facile da “togliere”
Aspetto:
Larve giallo-biancastre, corpo curvo a forma di C, capsula cefalica marrone, tre coppie di zampe, lunghezza fino a 1,8 cm

Periodo di infestazioni

Descrizione

Carruga degli orti

La carruga degli orti è molto diffusa. La si può incontrare nei giardini, boschi, campi e prati. Questo coleottero è visibile di giorno. Si nutre di foglie, ad esempio di betulla, rosa, quercia e nocciolo. I coleotteri, tuttavia, causano pochi danni. Le larve si sviluppano nel terreno, ma anche nelle superfici a prato. Dopo 2-3 anni nel terreno, si impupano e quindi nascono i coleotteri. Le larve (larve di maggiolino) mangiano le delicate radici del prato. In questo modo, il manto erboso si toglie come fosse una parrucca perché viene a mancare l’ancoraggio al terreno. Intere zone della superficie a prato assumono un colore marrone e muoiono. Inoltre, le larve attirano merli e altri uccelli che danneggiano il prato beccando e razzolando.

Rimedio

Ecco come potete combattere la carruga degli orti

Chiedete informazioni sui nematodi (filarie) presso i fornitori regionali di insetti utili. Questi vengono sparsi nel suolo. Aggrediscono attivamente le larve di maggiolino, provocandone la morte. Dopo aver debellato questi parassiti, le parti morte del prato vengono eliminate e si potrà procedere con una nuova semina.

Condividi

compo image

Grandi premi ti aspettano!

Acquista un sacco di terriccio e vinci.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su