Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
compo image
  1. COMPO
  2. Magazine
  3. La cura delle piante
  4. Suggerimenti per le tue piante da interno
  5. Piante e clima interno: le piante possono migliorare l'aria interna?

Le piante possono ripulire l’aria indoor?

Atmosfera pesante e inquinata in casa o in ufficio? Chi vorrebbe avere aria pulita negli ambienti domestici e di lavoro, avrà senz’altro sentito parlare delle piante che purificano l’aria. Ma quali effetti ha la presenza del verde nelle stanze in cui viviamo? Le piante possono influenzare in modo significativo l’umidità e filtrare le sostanze inquinanti presenti nell’aria interna? E quali sono quelle che maggiormente hanno un effetto utile? Trovi le risposte in questo articolo.

compo image

Quali effetti hanno le piante sull’umidità dell’aria indoor?

Sei incline alla secchezza della pelle e al bruciore agli occhi? Ciò potrebbe essere dovuto a un'umidità dell'aria insufficiente negli ambienti abitativi e nel luogo in cui lavori, secchezza favorita dal riscaldamento in inverno. In questo caso, le piante d’appartamento ti saranno utili perché possono aiutare ad aumentare l’umidità; contribuiscono infatti a mantenere un’aria leggermente umida, che riduce i fastidi alle mucose nasali, agli occhi e alla gola

L’effetto è dovuto al metabolismo vegetativo. Durante il quotidiano fenomeno della fotosintesi, le piante assorbono l'anidride carbonica (CO2 ) dall'aria e rilasciano vapore acqueo nell'ambiente: questa traspirazione aumenta, ovviamente, l'umidità nella stanza. Poiché il vapore acqueo viene rilasciato attraverso le foglie, l'effetto può essere osservato soprattutto nelle piante a foglia larga, come la felce Asplenium nidus. Secondo uno studio dell'Università di Wageningen (Paesi Bassi), l'umidità relativa negli spazi verdi aumenta in media del 5% grazie alla presenza di piante. Tuttavia, altri fattori giocano un ruolo nel processo di traspirazione, come la temperatura e l’umidità prevalente. La forza dell'effetto può quindi variare.

Suggerimento: per ottenere il miglior effetto possibile, dovresti assicurarti che le tue piante rimangano sane. COMPO BIO Granuplant® - Pomice di qualità può contribuire a questo perché favorisce l'approvvigionamento di acqua e sostanze nutritive. Drena l'acqua in eccesso se posizionata sul fondo dei vasi e protegge da ristagni e marciumi radicali; agisce da strato pacciamante, se usata sulla superficie del terreno, riducendo la crescita delle erbe indesiderate. Alleggerisce il terreno grazie alla sua struttura porosa, aumenta l'aerazione delle radici e rilascia gradualmente l'acqua assorbita.

 

compo image
compo image
compo image
Terricci, Substrati, Pacciamanti

COMPO BIO Granuplant - Pomice di qualità

COMPO BIO Granuplant® - Pomice di qualità Prodotto 100% naturale, la pietra pomice è un materiale inalterabile e una volta impiegata manterrà le proprie caratteristiche nel tempo, evitando costanti rinnovi.

Vai al prodotto
compo image

Le piante aiutano a purificare l’aria?

In effetti, le piante possono assorbire sostanze inquinanti dall'aria interna, come formaldeide, xilene o benzene, che possono causare vertigini e mal di testa. In cambio rilasciano nell’ambiente non solo vapore acqueo ma anche ossigeno. Ma se hai intenzione di ridurre significativamente i livelli di inquinamento, purtroppo dobbiamo deluderti: gli studi più recenti e autorevoli dimostrano che le piante hanno indubbiamente la capacità di migliorare il clima interno, ma l'effetto è modesto, appena rilevabile in un’ampia stanza e, in un grande ufficio, è probabilmente appena percettibile solo con adeguate strumentazioni. La ricerca scientifica ha accertato che l’impatto depurante delle piante d’appartamento sul clima interno si riferisce di fatto a condizioni di laboratorio controllate.

L'agenzia spaziale statunitense NASA, ad esempio, ha studiato in passato la purificazione dell'aria con le piante, con l'obiettivo di migliorare la qualità dell’atmosfera degli ambienti nelle stazioni spaziali. Sono stati esaminati inquinanti come benzene e tricloroetilene, che entrano nell'aria attraverso i gas di scarico o attraverso l'uso come solventi. Entrambi sono considerati, tra l'altro, cancerogeni. Uno studio della NASA (1989) ha effettivamente dimostrato gli effetti positivi delle piante sull’assorbimento di queste ed altre sostanze, ma le piante non si trovavano in una stanza normale, bensì in scatole di plexiglas molto più piccole ed ermetiche rispetto a un normale ambiente domestico, e riempite di sostanze nocive.

In una normale casa o in un ufficio avresti quindi bisogno di molte piante dal potere purificatore (edera, clorofito, dracena, palma Areca e altre) per avere un effetto sensibile sull'ambiente. Secondo un altro studio del ricercatore ambientale Waring (2019), per ottenere la stessa purificazione dell’aria che già avviene negli edifici attraverso lo scambio d’aria dall’esterno verso l’interno, ossia con il normale arieggiamento ottenuto dall’apertura delle finestre per alcuni minuti ogni giorno, sarebbero necessarie fino a 100 piante per mq. In una stanza di 10 mq bisognerebbe mettere davvero troppe piante per notare un reale cambiamento in meglio nella qualità dell'aria. Tuttavia, anche pochi esemplari possono avere un effetto positivo: non tanto come purificatori dell'aria, ma come agenti di riduzione dello stress. Le piante, infatti, migliorano l'umore e aumentano la produttività, motivo per cui sono ideali anche come compagne di vita in ufficio e altri luoghi di lavoro ove sia possibile avere del verde (negozi, alberghi, palestre e, naturalmente, scuole e ospedali!

 

Quali piante agiscono bene a favore della creazione di un buon clima interno?

Anche se oggettivamente gli effetti delle piante sull’aria interna di un normale spazio abitativo sono piuttosto limitati, il rinverdimento degli ambienti sembra comunque apportare un miglioramento soggettivo del clima. Le piante sono particolarmente consigliate in camera da letto, in bagno e in ufficio. Se anche tu stai cercando le specie giuste, abbiamo alcune idee per te in questa tabella.

Tipo di ambiente Piante consigliate

Ufficio

Pothos, clorofito, dracena, spatifillo, anturio, kentia, aloe, croton, sanseveria, dieffenbachia, filodendro…

Camera da letto

Felci, calathea, croton, vari tipi di ficus…

Bagno

Felci, clorofito, pothos, pachira, beaucarnea, ficus…

 

Suggerimento: presta attenzione alle esigenze delle varie specie: mentre alcune preferiscono un posto molto luminoso, altre si accontentano di un’illuminazione media o anche scarsa

compo image

Il Ficus benjamina è utile per migliorare gli ambienti interni?

Basandosi solo sul suo aspetto, il Ficus benjamina è stato valutato dai partecipanti a uno studio come uno dei più efficaci nel creare benefici percepiti nella qualità dell'aria interna. Tuttavia, è emerso che la cosa più importante per tutte le piante incluse nella ricerca era che avessero un aspetto sano. 

Nel caso del ficus, le sue piccole foglie aiutano a catturare le particelle di polvere dall'aria, ma occorre essere attenti perché è una specie piuttosto sensibile e reagisce in modo molto chiaro ai cambiamenti dell'ambiente e alle correnti d'aria, che causano facilmente la caduta di molte foglie. È meglio quindi posizionare il ficus in un luogo luminoso e lontano da porte o finestre che vengono aperte spesso nei mesi invernali.

Suggerimento: vorresti una giungla urbana ma pensi di non avere il pollice verde? Nella nostra guida guida Crea la tua giungla urbana in casa troverai una bella selezione di piante d'appartamento che non hanno troppe pretese nei confronti dell'ambiente e sono tolleranti anche quando la manutenzione non è super perfetta.

 

Condividi

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità

Segui COMPO anche su: