Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Cetriolo

compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
abbondante
Luce:
Sole/mezz'ombra
Cura:
media

Periodo di raccolta

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuola, serra, balcone, terrazza
Altezza di crescita:
1-4 m
Colore dei fiori:
Giallo

Piantare correttamente

Piantare cetrioli

Introduzione

Le piante di cetriolo sono originarie dell'India e hanno più di 3.000 anni. Appartengono alla famiglia delle cucurbitacee (la stessa di cui fanno parte anche zucchine, zucca, anguria e melone) e ne esistono molte specie e varietà. l suo nome botanico è cucumis sativus, in alcune zone è chiamato anche cocomero, nome che si usa anche per indicare l'anguria. 

 

Descrizione

E' una piante strisciante o rampicante con fusto ricoperto da una peluria, foglie piuttosto grandi con un lungo picciolo, fiori gialli a cinque lobi. Un cetriolo maturo è lungo circa 10-12 centimetri (la dimensione può variare a seconda della varietà). 

Esposizione

Poiché il cetriolo proviene dalle regioni calde del sud-est asiatico, ha bisogno di un ambiente caldo e luminoso. Pertanto, le piante crescono particolarmente bene in serre esposte al sole. In alternativa, una buona collocazione è quella che offre un riparo dal vento e molta luce, su letto o in un grande vaso. Poiché questa verdura è una pianta esigente dal punto di vista nutrizionale, si potrà ripiantare nello stesso luogo solo dopo quattro anni. Il posto migliore per coltivare il cetriolo è accanto a pomodori e peperoni. Inoltre, il terreno dovrebbe contenere molte sostanze nutritive, essere soffice e ricco di humus.

Piantagione

Decidete innanzitutto se intendete anticipare i cetrioli, seminarli direttamente in campo aperto oppure acquistare piantine giovani. Quando acquistate i semi, osservate se si tratta di semi per semina in campo aperto o in serra.

Dai primi di maggio potrete iniziare la coltivazione dei cetrioli sul davanzale. Poiché le radici sono molto sensibili, consigliamo una semina dei singoli semi ad almeno 25 °C in vasetti da coltivazione biodegradabili, che poi potranno essere posti direttamente nel letto. Non appena i semi germineranno, riporre i vasi in luogo più fresco. Dopo 2-3 settimane, piantare le piante giovani nel letto oppure in grandi vasi. Prima, arricchite la terra con del compost o con un fertilizzante solido, biologico per verdura per garantire un buon apporto di sostanze nutritive. Se sono ancora possibili gelate notturne, stendere del tessuto non tessuto sopra le piante.

Questo vale anche per la semina direttamente all’aperto. Di giorno, le temperature a livello del terreno devono rimanere almeno attorno ai 12 °C. Praticate delle incisioni a croce sul terreno, alla distanza di 1 m l’una dall’altra, e inseritevi 3-5 semi.

Combinazione positiva con lattughe, cavoli, fagiolini e piselli, ma anche ravanelli e cipolle. Evitare la vicinanza di patate.

Il nostro CONSIGLIO:

Coprite i germogli in campo aperto con dei vasi di vetro per qualche giorno. Il clima caldo tropicale che verrà a crearsi sotto il vetro migliora la crescita della pianta e tiene lontane le lumache. Non dimenticare comunque di irrigare!

Mantenere correttamente

La cura dei cetrioli

Irrigazione

Soprattutto durante la fruttificazione, le piante di cetriolo hanno un forte fabbisogno di acqua. In estate, annaffiate ogni giorno, evitando la formazione di acqua stagnante. L’acqua tiepida previene la putrefazione delle radici e un sapore amaro (potete lasciare l'annaffiatoio al sole per un po'). Stendete un sottile strato di pacciame di erba tagliata sulla zona delle radici in modo che l'acqua non evapori troppo velocemente.

Una regola per la cura in serra: arieggiare regolarmente in modo che le foglie secchino bene - in questo modo si abbassa il rischio di una infestazione da oidio.

Concimazione

Oltre ad abbondante acqua, i cetrioli necessitano anche di molte sostanze nutritive. Concimate settimanalmente con un concime liquido organico per ortaggi come COMPO Bio Concime Orto Frutta. Il risultato sarà un’abbondante raccolto.

Potatura:

Le piante del cetriolo arrivano a propagarsi fino a una distanza di 4 m. Potate quindi la pianta al bisogno. Rimuovere tutti i frutti e i polloni laterali fino a 50 cm sopra il terreno. Appena il pollone principale avrà raggiunto la lunghezza desiderata, potrete accorciarlo per favorire la crescita dei polloni laterali. Asportate anche i primi fiori, in modo che più tardi si formino più fiori e frutti.

Per i cetrioli da serra, utilizzate una rete di appoggio in filo metallico o spago. Per i cetrioli in campo aperto, potrebbe essere utile una spalliera, in modo che i frutti non poggino a terra.

Raccolta:

I primi frutti possono comparire sulle piante già dopo 8-9 settimane dalla semina.  La raccolta dei cetrioli va effettuata quando i frutti sono ancora immaturi, cioè quando non hanno ancora completato il loro sviluppo altrimenti risultano amari. Quando stacchi il cetriolo dalla pianta, usa dei coltelli o delle forbici puliti e affilati: ciò impedirà danni ai germogli.

Malattie

Oidio e peronospera sono tra le malattie fungine più ricorrenti. L'utilizzo di COMPO BIO Romeo PFnPE stimola le difese naturali delle piante ed è consentito in agricoltura biologica.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio un esclusivo ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO