Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Peperoni

compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
abbondante
Luce:
Sole
Cura:
media

Periodo di raccolta

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuole, bordure, terrazza, balcone, casa
Altezza di crescita:
fino a 150 cm
Colore dei fiori:
Bianco

Piantare correttamente

Piantare peperoni

Esposizione:

Il peperone appartiene alla famiglia delle solanacee ed è originario della regione mediterranea. Preferisce quindi una posizione molto soleggiata e riparata, come di fronte a un muro caldo. Cresce molto bene anche in serra. Le piante di peperone crescono meglio in un terreno soffice e particolarmente ricco di sostanze nutritive. Pertanto, utilizzate una speciale terra per ortaggi e smuovete il terreno nel letto dell’orto prima della piantagione. Grazie al calore che può offrire una parete della casa, in alternativa è possibile piantare i peperoni in un vaso in terrazza.

Coltivazione:

La pianta di peperone, una volta adulta, ha bisogno di molto spazio, pertanto non si dovranno piantare troppi esemplari vicini. Dall’inizio di marzo si può iniziare con la semina: mettete circa 2-3 semi in un vaso e pigiate leggermente. Quindi, innaffiate appena e mettete in un luogo luminoso, caldo e assolato. Non appena le piantine inizieranno a spuntare, in ogni vaso lasciate solo le piante più robuste. 

Piantagione:

Dopo i Santi di ghiaccio, da metà maggio, le piantine possono essere poste in giardino o nella fioriera. Mantenere una distanza di almeno 40-50 cm tra le singole piante. Se volete piantare i peperoni in un vaso sul balcone o in terrazza, affiancate due piante in modo che possano impollinarsi a vicenda.

Mantenere correttamente

La cura dei peperoni

Irrigazione:

Il peperone ha bisogno di molta acqua: annaffiate le piante almeno ogni due giorni, ma se posti in pieno sole, anche tutti i giorni. Non appena si formeranno i primi frutti, la pianta potrebbe inaridire più rapidamente. Controllate il terreno quotidianamente e bagnate ancora se necessario.

Concimazione:

Il peperone è una pianta esigente dal punto di vista nutrizionale e necessita pertanto di molte sostanze nutritive. Aggiungete un concime a lenta cessione già in fase  di messa a dimora. Per questo è ideale un concime con lana di pecore, che trattiene l’acqua e preserva la pianta dalla siccità. Per i peperoni in vaso si addice anche un concime liquido per ortaggi, da aggiungere una volta a settimana all’acqua di irrigazione.

La raccolta:

A metà luglio scatta il segnale di partenza per la raccolta  il momento più propizio dipende comunque dal grado di maturità desiderato. Potete mangiare peperoni completamente verdi oppure di un rosso scuro. È preferibile raccogliere i peperoni in mattinata, in quanto il frutto in quel momento contiene la maggior parte delle sostanze nutritive. Con un coltello affilato potrete tagliare i polloni senza danneggiarli.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio due esclusivi ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO