Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Albero della vita/Tuia

compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
mezzo
Luce:
Sole/mezz'ombra
Cura:
media

Periodo di fioritura

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Aiuole, bordure
Altezza di crescita:
0,2-10 m
Colore dei fiori:
rossiccio

Piantare correttamente

Piantare l’albero della vita

Esposizione:

L’albero della vita viene spesso utilizzato per le siepi ma può anche essere piantato in giardino come pianta a se stante. Predilige un terreno sabbioso/ghiaioso ma anche con presenza di humus. Il pH dovrebbe essere tra leggermente acido ad alcalino. L’albero della vita risente di eventuali costipazioni del terreno. Questa pianta però è molto resistente all’inquinamento dell’aria e quindi è adatta ad un clima cittadino. È tuttavia sensibile alla secchezza dell’aria e del terreno e non sopporta il sale sparso sulle strade per prevenire il ghiaccio.

Piantagione:

Il terriccio per piante è adatto per la messa a dimora della tuia.

Mantenere correttamente

La cura dell’albero della vita

Irrigazione:

L’irrigazione è particolarmente importante per la tuia appena piantata. Dopo la messa a dimora, queste piante dovrebbero essere bagnate quotidianamente, a seconda delle condizioni meteo. Ciò vale soprattutto per i terreni sabbiosi.

Anche in inverno è necessaria un’irrigazione regolare. L’albero della vita è un sempreverde. Ciò significa che lascia evaporare acqua anche in inverno, quando le condizioni meteo si mantengono a lungo secche e soleggiate. Per equilibrare il bilancio idrico, è pertanto necessario bagnare questa pianta anche nei giorni in cui non sono previste gelate.

Concimazione:

Per una concimazione ottimale si consiglia di utilizzare un concime per conifere. Con un’unica concimazione, la pianta riceverà tutte le sostanze nutritive e i microelementi essenziali di cui ha bisogno.

Potatura:

L’albero della vita sopporta molto bene la potatura. Può essere velocemente tagliato con una forbice da siepi per fargli assumere la forma desiderata. Il momento migliore per la potatura è la primavera, se le piante non sono cresciute troppo. In questo periodo dell’anno non si avranno più gelate notturne e la pianta non avrà ancora impiegato troppa energia per mettere i nuovi germogli.

Anche in estate è possibile potare queste piante. La potatura dovrà avvenire, in questo caso, in una giornata con cielo coperto, dal momento che i polloni che dopo la potatura verranno allo scoperto non saranno abituati alla luce intensa del sole. In questo modo eviteremo che le foglie si scuriscano.

Il nostro CONSIGLIO

Con il tempo, l’albero della vita tende a diventare spoglio nella parte interna. Pertanto, per motivi di impatto visivo, non è consigliato un taglio laterale drastico.

compo image

Il legno dell’albero della vita, le pigne e le punte dei getti sono velenosi. Per evitare un'irritazione cutanea dovuta agli oli essenziali contenuti nella pianta, durante gli interventi di potatura, ad esempio, dovrebbero essere indossati i guanti.

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio un esclusivo ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO