Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
  1. COMPO
  2. COMPOmagazine
  3. Piante dalla A alla Z
  4. Erbe aromatiche, frutta e ortaggi
  5. Pianta di lampone: coltivazione e cura (vaso e giardino)

Scheda informativa

Lampone

compo image
compo image

Esigenze

Annaffiatura:
mezzo
Luce:
Sole/mezz'ombra
Cura:
minima

Periodo di raccolta

Caratteristiche

Campo di applicazione:
Bordure, aiuole, orto
Altezza di crescita:
1,5 - 2,5m
Colore dei fiori:
Bianco

Piantare correttamente

Lampone

Caratteristiche

Piante generose e longeve se trovano le condizioni idonee, i lamponi vengono fatti crescere con l’aiuto di supporti (pali o grigliati) per sostenere i rami; richiedono potature annuali per rinnovare la vegetazione e ottenere la fruttificazione l’anno successivo. I lamponi possono essere anche del tipo rifiorente ed esistono varietà a frutto giallo; inoltre ci sono forme ibride, come il Tayberry (incrocio fra mora e lampone). I lamponi sono frutti molto utili non solo per il piacere del palato ma anche per la salute e il benessere: contengono antiossidanti preziosi per contrastare l’azione dei radicali liberi e prevenire l’invecchiamento cellulare; hanno effetti diuretici e rinfrescanti. Il lampone è utilizzabile anche in campo cosmetico per realizzare maschere di bellezza dagli effetti emollienti, rinfrescanti e rivitalizzanti per la pelle del viso.

 

Esposizione

Piante mediamente adattabili, i lamponi hanno bisogno di un substrato fertile. Il terreno dovrebbe essere permeabile, arioso e ricco di humus, oltre ad avere sempre un'umidità sufficiente. In termini di clima, un luogo riparato, soleggiato o parzialmente ombreggiato è l'ideale. La pianta teme il caldo intenso, che la debilita, e la terra arida, che fa appassire rapidamente il fogliame. La sua condizione ideale è un ambiente relativamente fresco e con buona umidità ma anche arioso e soleggiato per alcune ore, meglio se la mattina o nella seconda parte del pomeriggio.

Impianto

È meglio piantare il lampone all'inizio dell'autunno, perché in questo modo l'arbusto germoglia rapidamente grazie al clima fresco e umido, e puoi così aspettarti i primi frutti già l'anno successivo. Il primo passo è quello di preparare il terreno, per fare in modo che sia sciolto, leggero e fertile. È meglio mantenere una distanza di piantagione di 40-50 cm in modo che le piante abbiano spazio sufficiente per svilupparsi. Vuoi piantarlo in più file? Calcola una distanza tra le file di 1,2 m. È possibile utilizzare un grigliato, una rete a maglie larghe o un tutore in legno per fissare i lunghi germogli, che in questo modo risulteranno solidi, meno sensibili ai possibili danni causati dal vento e dai temporali.

COMPO Consiglia

Anche se il lampone ha una radice poco profonda, potrebbe essere utile collocare una barriera nel terreno per contenere l’espansione delle radici. Altrimenti, la pianta germoglierà anche negli angoli indesiderati.

Mantenere correttamente

La cura del lampone

Irrigazione

L'umidità costante del suolo è essenziale per le radici poco profonde del lampone. Subito dopo la messa a dimora e durante la formazione dei frutti, il fabbisogno idrico è particolarmente elevato. A causa del rischio di ristagno idrico, che favorisce malattie (in particolare il marciume radicale), l'approvvigionamento idrico deve essere effettuato con attenzione; occorre conservare il terreno sempre umido ma mai fradicio a lungo.

Concimazione

I lamponi amano il suolo fertile e poco salino. COMPO Bio Concime Organico per Piccoli Frutti è la scelta ottimale perché la composizione di questo nutrimento favorisce la formazione di humus fertile e contribuisce a formare una parziale riserva d'acqua, migliorando la ritenzione idrica e rendendola disponibile gradualmente alla pianta nei momenti di siccità; inoltre ha il vantaggio di fornire nutrimento a lunga durata, con molte settimane di efficienza nutritiva. La prima concimazione va effettuata a fine inverno, al momento dal risveglio vegetativo; la seconda può essere prevista in giugno quando i frutti cominciano a formarsi e a ingrossare. La terza va fatta in autunno per reintegrare il suolo e fare in modo che la pianta abbia a disposizione un substrato fertile.

Cure e potatura

In autunno le piante di lampone a fioritura primaverile vanno accorciate eliminando i tralci secchi e conservando i polloni (i getti nati alla base delle piante) più robusti, che daranno frutti l’anno successivo; i tralci sani si accorciano di circa la metà e si fissano al supporto. I lamponi rifiorenti, che fruttificano a fine primavera e nuovamente a fine estate, si potano a inizio estate tagliando alla base i tralci dell’anno precedente e conservando invece quelli nati in primavera, che daranno frutti in agosto-settembre. In tardo autunno questi tralci si accorciano e si diradano (daranno frutti nella tarda primavera successiva).

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio un esclusivo ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO