Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori
potare alberi

Come potare gli alberi?

Anche se in natura non esiste la potatura degli alberi, è assolutamente ragionevole potare gli alberi con regolarità. In questo modo potrete non solo dare una forma alle vostre piante, ma stimolare la formazione di fiori e frutti. Vi indicheremo il momento giusto e la tecnica specifica da applicare perchè, quando si pota, è sempre bene non improvvisare.

potare alberi

Il momento migliore per potare gli alberi

Come per tutti gli altri interventi di cura e manutenzione di piante, fiori e tappeti erbosi, anche nell'ambito della potatura vale la regola: "Scegliere il momento giusto"! Se non si tratta di una potatura verde, questo intervento va eseguito nel periodo del riposo vegetativo ovvero dall'autunno alla primavera. Il periodo preciso dipende dalla coltura: ad esempio a gennaio si possono potare il glicine, il melo, la vite, il salice, mentre a marzo le rose, il pesco, il ciliegio e molto altro.
In ogni caso bisogna prestare attenzione al clima, occorre verificare che le previsioni non annuncino gelate intense nei giorni immediatamente successivi: potreste fare dei danni irreversibili alle piante.

 

 

Gli attrezzi del mestiere

Per creare un taglio netto, gli utensili devono essere ben affilati. Inoltre devono essere sempre ben puliti e non arrugginiti. Per la protezione, COMPO consiglia l'uso di indumenti (giacca, pantaloni e guanti) antitaglio.

potare alberi

Come potare i rami

Assicurarsi di eseguire un taglio netto e che abbia un andamento leggermente inclinato (45°) in modo che l’acqua possa scorrervi sopra senza fare ristagni che provocherebbero l'arrivo dei funghi.

Il ramo si unisce al fusto mediante un collare: questa parte è importante per la sopravvivenza della pianta perchè aiuta a proteggersi da eventuali attacchi patogeni. Di conseguenza il taglio non deve mai interessare il collare che, anzi, deve essere preservato.
Il taglio va effettuato partendo dal basso e salendo verso l’alto, mantenendo una distanza dal collare pari a circa un terzo del diametro del ramo. Subito dopo si parte con un secondo taglio (dall’alto verso il basso) ad una distanza di qualche centimetro dal primo. L’ultimo taglio interessa la zona prossima al collare e serve per eliminare definitivamente il ramo.
COMPO ricorda di non praticare il taglio nemmeno troppo lontano dal tronco: monconi troppo lunghi non sono in grado di rimarginare e potrebbero poi divenire passaggi di ingresso da parte di funghi o batteri.

potare alberi

Accorciare i rami

Se i rami devono essere semplicemente accorciati non è necessario tagliare a ridosso del collare. L'importante è fare attenzione alla presenza di gemme e in tal caso praticare un taglio inclinato a circa 5 mm di distanza.

potare alberi

Tipologie di potatura

La potatura può essere classificata in: potatura ordinaria (quando gli interventi si effettuano annualmente) e potatura straordinaria (quando gli interventi si eseguono solo in determinate situazioni o per risolvere specifiche problematiche).

Nella categoria "potatura ordinaria" si possono distinguere i seguenti tipi di tagli:

  • Potatura di mantenimento (mantenere la forma della pianta adulta)
  • Potatura di allevamento (definire la struttura della giovane pianta)
  • Potatura di trapianto (equilibrare la parte epigea con l'apparato radicale)
  • Potatura di rimonda (eliminare le parti secche della pianta)
  • Potatura verde/secca o potatura di produzione (asportare rami in estate o in inverno per alleggerire la chioma)

Nella categoria "potatura straordinaria" troviamo invece:

  • Potatura di risanamento (eliminare rami compromessi da malattie e/o parassiti)
  • Capitozzatura (asportare l'intera chioma della pianta)
  • Potatura di contenimento (potare quando le piante si trovano vicino a fabbricati, strade, cavi elettrici ecc.)

Come visto, le tecniche di potatura sono tantissime e tutte hanno degli scopi ben precisi. In caso di bisogno è possibile combinare insieme più tecniche di potatura.

compo image
compo image
Protezione piante

COMPO Cicatrizzante Spray

Per far rimarginare le ferite da taglio, COMPO Cicatrizzante Spray risulta particolarmente efficace. A base di resina di pino, è di facile utilizzo, favorisce la cicatrizzazione e protegge le piante da infezioni.

Vai al prodotto

Condividi

Iscrizione alla newsletter

Restate Informati

Ricevete newsletter e suggerimenti su: giardino, prato, piante, decorazioni e molto altro. Riceverete circa due newsletter al mese.

GRAZIE PER LA TUA REGISTRAZIONE! Riceverai immediatamente un messaggio di conferma via e-mail. Fai clic sul link per confermare la tua registrazione ed avere in omaggio due esclusivi ebook.

Per favore inserisci il tuo indirizzo email. Conferma il tuo consenso spuntando la casella.

compo image

COMPO. Piante meravigliose con semplicità.

Con o senza pollice verde - insieme per una vita più verde.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su COMPO