Cerca rivenditori
compo image

Termini di ricerca frequenti

Cerca rivenditori

Scheda informativa

Cicalina del rododendro

compo image
compo image

Caratteristiche

Pianta ospite:
Rododendro
Sintomi:
Macchioline giallo chiaro sulle foglie, colorazione bruna delle gemme
Aspetto:
Prime larve giallognole, poi cicaline verdognole con strisce rosse longitudinali sul dorso, lunghe circa 1 cm

Periodo di infestazioni

Descrizione

Cicalina del rododendro

Se il vostro rododendro è infestato dalla cicalina del rododendro, questi insetti succhiano la linfa della pianta da maggio a giungo, prevalentemente sulla pagina inferiore delle foglie. A partire da giugno, le cicaline adulte si nutrono anche stando sulla pagina superiore delle foglie. Le cicaline sono lunghe circa 1 cm, sono di colore verde con strisce longitudinali rosse sul dorso. A causa dell’attività di suzione, le foglie presentano macchioline giallognole. Le cicaline non danneggiano il rododendro tanto con la suzione quanto perché trasmettono una malattia fungina che attacca i boccioli, rendendoli di colore bruno. I boccioli si seccano, assumono un colore grigio e vengono ricoperti da uno strato di spore nere. La conseguenza di ciò è che si schiudono pochi boccioli. In estate avanzata, le cicaline depongono le uova nei boccioli del rododendro. In questo modo viene trasmesso l’organismo nocivo che provoca l’attacco fungino ai boccioli. A fine aprile nascono le larve giallognole e il ciclo ricomincia.

Rimedio

Come combattere la cicalina del rododendro

Dopo la comparsa delle larve giallognole a maggio, con un primo spruzzo potrete indebolire la fase di sviluppo delle larve in cicaline. Spruzzate il prodotto preferibilmente di mattina, poiché in questo momento della giornata si trovano in uno stato di torpore. L’aggiunta di tavolette moschicida migliora i risultati del trattamento.

Condividi

compo image

Grandi premi ti aspettano!

Acquista un sacco di terriccio e vinci.

Segui COMPO anche su:

Scopri di più su